Sondaggio

Utenti Online

Nessun utente online

Syndication

Tauriano-Blog arrow Notizie arrow Comune arrow «Moria di alberi vicino alla Mistral»
«Moria di alberi vicino alla Mistral» PDF Stampa E-mail
Scritto da Raffaele   
giovedì 29 luglio 2010

“Caso” Mistral di nuovo al centro dell’attenzione dell’amministrazione comunale di Spilimbergo. A dare l’occasione per fare il punto sullo stato di fatto dell’inceneritore situato nella zona industriale del Cosa (gestito dalla società Mistral Fvg), l’interpellanza proposta dal gruppo consiliare del Pd per voce del consigliere Fabio Martina, nel corso dell’assemblea civica tenutasi nella serata di ieri, ultimo consiglio prima della pausa estiva. «Fatti certi e dubbi da chiarire, promesse non mantenute, ruolo del Comune, necessità di chiarezza e di informazione»: questa la premessa del consigliere Pd alla presentazione del documento, generato dall’esigenza in particolare di far luce su un episodio verificatosi recentemente. «Alle ore 21.40 dello scorso lunedì 26 giugno – ha ricordato Martina – si è udita un’esplosione provenire dall’impianto Mistral, circostanza questa confermata da diverse persone residenti nelle frazioni di Tauriano e Barbeano e nella zona ovest del capoluogo». Rumori ed esplosioni che si verificherebbero da tempo, in particolare nei fine settimana. Fatto ancora più allarmante – ha sottolineato Martina – la moria di diversi alberi spontanei ad alto fusto (ad oggi se ne conterebbero già una dozzina e di essenze diverse), «nati evidentemente prima dell’impianto, cresciuti nelle immediate vicinanze, ormai completamente rinsecchiti». «Fenomeno questo – ha insisito il consigliere di minoranza – di cui non vi è evidenza in altri luoghi».

 

Un’accusa, o meglio, una precisazione quella di Martina, che riguarda anche la mancanza di informazioni aggiornate o almeno dettagliate da parte della Mistral attraverso il proprio sito internet («da oltre un anno il sito appare permanentemente in aggiornamento e non pubblica dati di emissioni»), fatto grave secondo il consigliere Pd se si pensa che «esistono obblighi di informazione e trasparenza dovuti ai cittadini, volti ad una corretta e tempestiva informazione, per una credibile dimostrazione della verità su tutto ciò che accade nell’impianto». Da ciò la richiesta a sindaco e giunta di «sapere se sono state accertate le cause delle esplosioni e dei forti rumori che preoccupano la cittadinanza» e «conoscere se in conseguenza delle esplosioni si verificano perdite inquinanti o emissioni in atmosfera». Rassicurazioni sono venute dal primo cittadino Renzo Francesconi in merito alle esplosioni dovute, come relazionato dai gestori, dal particolare sistema di pulizia dell’impianto. Resta invece ancora da valutare – e sarà impegno dell’amministrazione farlo con un sopraluogo dei tecnici provinciali per la tutela del verde pubblico – le cause della moria degli alberi, «morti ha concluso – Martina – proprio nel perimetro del termovalorizzatore. Fotografie scattate nel giugno 2008 dimostrano come solo due anni fa gli alberi godessero di ottima salute. Da spiegarsi ora il perchè di un fenomeno del genere e in così poco tempo». La discussione sarà ripresa nel prossimo consiglio con gli aggiornamenti del caso.

 

 
< Prec.   Pros. >

Foto dal sito

Tauriano per immagini

Calendario

« < Agosto 2019 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Articoli correlati

Prossimi Eventi

Nessun evento

Previsioni Meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it