Sondaggio

Utenti Online

Nessun utente online

Syndication

Tauriano-Blog arrow Notizie arrow Comune arrow Crisi e occupazione, resiste solo la "Galvanodue"
Crisi e occupazione, resiste solo la "Galvanodue" PDF Stampa E-mail
Scritto da Raffaele   
giovedì 16 luglio 2009

Da "IL GAZZETTINO" del 16 luglio 2009 articolo di Claudio Romanzin

SPILIMBERGO Ieri il vertice in municipio, presenti i lavoratori e le loro famiglie. Il progetto prevede lavori socialmente utili e ricorso alle banche

 Chiuderanno "Easymball" e "Promit". Messo a punto un piano per aiutare chi è rimasto senza lavoro

 Spilimbergo
      Finisce con una sconfitta per 2 a 1 l’incontro convocato dal sindaco Francesconi in municipio per cercare una soluzione alla crisi delle aziende ex Sintesi. Due sono le ditte che hanno deciso di chiudere: si tratta della Easymball, che si occupa del montaggio e dell’imballaggio delle sedie, e della Promit engineering, che cura la manutenzione dei macchinari. Un punto positivo in termini di occupazione lo segna invece l’altra ditta, la Galvanodue, che cura la cromatura e la verniciatura delle sedie, che ha annunciato l’intenzione di proseguire l’attività e il pagamento, almeno parziale, degli stipendi ai lavoratori.
      La riunione era stata convocata per cercare di fare chiarezza sulla complessa vicenda che riguarda le tre ditte e i loro dipendenti, senza stipendio da mesi. In una sala gremita di lavoratori, alcuni giunti con le loro famiglie, si sono presentati – oltre al sindaco di casa – il presidente della Provincia Ciriani, il rappresentante della Regione Martini, i sindaci degli altri Comuni interessati dalla crisi, i rappresentanti sindacali e gli amministratori delle ditte coinvolte. Presente anche l’amministratore delegato della Sintesi Piccinetti. La vertenza interessa complessivamente una ottantina di persone, ma con modalità molto diverse tra loro. Di questi, infatti, 25 hanno già cessato di lavorare in maggio, perché avevano contratti a termine non rinnovati: costoro devono avere due mesi di stipendi arretrati. Più intricata la situazione degli altri 54, ancora sul libro paga, ma che – oltre ad essere in credito di tre mensilità – non avevano neppure certezze sul loro futuro.
    

Da questo punto di vista la riunione è servita a eliminare queste incertezze: con la chiusura annunciata dell’attività (la Easymball ha già chiuso, la Promit lo farà la prossima settimana) per 40 lavoratori si apre la prospettiva della mobilità, mentre per quelli della Galvanodue c’è la bella notizia che l’attività prosegue. Non solo, ma l’amministratore ha assicurato che già oggi saranno pagati in banca gli stipendi di giugno. In più, lo stesso ha assicurato che garantisce gli stipendi futuri, mentre per i due mesi arretrati rimanenti (aprile e maggio) sta cercando una soluzione.
      A seguito di queste indicazioni, Comuni, Provincia e Regione hanno deciso quali linee seguire per cercare di aiutare le persone in difficoltà. In poche parole si cercherà di ricorrere all’aiuto delle banche, si metteranno a disposizione alcuni posti tra i lavori socialmente utili in Comune e in Provincia, si interverrà per i casi più gravi con un aiuto economico diretto (contributi per il sostegno al reddito) e infine si coinvolgerà l’Agenzia regionale del Lavoro. Resta il problema di un altro tassello che salta nel sistema produttivo locale.

      Claudio Romanzin

 

Ultimo aggiornamento ( giovedì 25 febbraio 2010 )
 
< Prec.   Pros. >

Foto dal sito

Tauriano per immagini

Calendario

« < Agosto 2019 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Prossimi Eventi

Nessun evento

Previsioni Meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it