Sondaggio

Utenti Online

Nessun utente online

Syndication

Tauriano-Blog
Mario Piasentin - Saluto ad un taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
sabato 09 aprile 2016

E’ mancato all’affetto dei suoi cari

piasentinmario.jpg

Mario Piasentin


di anni 88
 
 

Lo annunciano con dolore la moglie Amalia, i figli Luciano, Paolo,
le nuore Maria Angela e Mayde, i nipoti Eleonora con Simone, Nadia e Daniele, il pronipote Alessio,  la sorella, i cognati ed i parenti tutti.

I funerali avranno luogo lunedì 11 aprile alle ore 15.00 nella Chiesa Parrocchiale di Tauriano,
ove il feretro giungerà dall’ospedale di Spilimbergo.



Il Santo Rosario verrà recitato domenica alle ore 18.00 nella Chiesa di Tauriano.
NON FIORI MA EVENTUALI OFFERTE DA DEVOLVERE ALL’ASILO DI TAURIANO.
Si ringraziano sin d’ora quanti vorranno partecipare.

Tauriano, 9 aprile 2016
 

 

 
Giovanni (Jean) Moro - Saluto ad un taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
sabato 09 aprile 2016
E’ mancato all’affetto dei suoi cari
 morogiovanni.jpg

Giovanni Moro

(Jean)
di anni 87
   
Lo annunciano con dolore la figlia Martine, il genero Giorgio, le nipoti Nicole ed Elisa, la cognata Odilia.


Per sua espressa volontà si procederà direttamente alla cremazione e alla successiva tumulazione delle ceneri nel cimitero di Tauriano assieme alla cara moglie Nives Martina.

Tauriano, 8 aprile 2016
 
 
Il tombino ora non balla più PDF Stampa E-mail
Da Spilimbergo
Scritto da Raffaele   
domenica 03 aprile 2016

Alcuni giorni fa è stato segnalato all'Amministrazione Comunale il fatto che un tombino, in centro a Tauriano, stesse sonoramente segnalando la sua instabilità.

Il tombino della fognatura, posto in mezzo alla Via Cavalleggeri Saluzzo, a pochi passi da Piazza Martina, al passare degli autoveicoli risuonava sordi colpi. Ad un più vicino controllo si poteva vedere il danneggiamento del supporto in cemento.

Venerdì scorso gli operai hanno sostituito il manufatto e sostituito con uno nuovo e messo in sicurezza il tutto con nuovo asfalto. 

 

 
IlCinema Emigrante ospita eventi del Miotto chiuso per Cantiere PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
domenica 03 aprile 2016

Da "Il Messaggero di Pordenone" del 16 marzo 2016.. articolo di Guglielmo Zisa

SPILIMBERGO Partito il conto alla rovescia per l'avvio dei lavori di riqualificazione del cinema Miotto, per il Comune di Spilimbergo è tempo di pensare a delle alternative per le associazioni che lo utilizzano per le proprie attività. A tendere una mano al municipio è la parrocchia San Nicolò di Tauriano, mettendo a disposizione l'ex cinema-teatro L'emigrante. La sala, di proprietà parrocchiale, di nuovo agibile dal 2008, potrebbe fare al caso dell'assessorato alla Cultura e delle altre associazioni culturali e ricreative spilimberghesi. Da qui la stipula di una convenzione tra il parroco di Tauriano, don Giancarlo Peggio, e gli uffici comunali per regolarne l'utilizzo. Unico vincolo il divieto all'utilizzo per attività commerciali, politiche o sindacali, o iniziative contrarie alla morale e alla dottrina della Chiesa cattolica. La durata della convenzione è di dieci anni. La sala sarà concessa gratuitamente per dodici serate al Comune ogni anno. Ogni successiva concessione costerà 50 euro all'ora.

 

 
La Garitta prende il SquolaFrus per fare le gite scolastiche PDF Stampa E-mail
ACRT La Garitta
Scritto da Raffaele   
giovedì 03 marzo 2016

UN mezzo lo SQUOLAfrus dalle mille potenzialità, monta il motore della AUDI GIALLA targata TI ma è rispettoso della natura perchè ospita anche un nido di gabbiani sul tettuccio.

In questo periodo di sfilate carnevalesche inficiate dai contributi economici e dal maltempo i geni meccanici e pittorici dei soci de "la Garitta" di Tauriano hanno (riutilizzando il SAMBABUS di alcuni carnevali fa) partecipato con onore e molta allegria e verve comica alle sfilate di montereale valcellina e di cordenons. 

qui di seguito le foto che sono disponibili anche sulla pagina facebook del sodalizio .

squolafrus_0.jpg

 

squolafrus.jpg

Leggi tutto...
 
FUNGHI BATTERI e RADICI PDF Stampa E-mail
Società Operaia di Tauriano
Scritto da Raffaele   
lunedì 29 febbraio 2016

zinnia_sulla_iss_2016.jpg

Fiore sbocciato sulla Stazione Spaziale Internazionale

La Società Operaia di Tauriano in collaborazione con la Nuova Agraria di Massimo Cescutti giovedi 25 febbraio presso la sede in via Libroia ha promosso un incontro dal titolo : “Coltivare... rispettando terra e salute”. Relatore il Dottor Giusto Giovannetti del CCS (Centro Colture Sperimentali di Aosta ) microbiologo che ha parlato dei così chiamati “consorzi microbici”. Batteri e funghi che assieme alle radici svolgono un ruolo molto importante per la salute del terreno e delle piante stesse, praticamente uno speciale fertilizzante che dà vigore naturale alle coltivazioni.

coltivare20160225_202010.jpg

Questi microrganismi essenziali, ha spiegato il ricercatore, da 450 milioni di anni popolano il sottosuolo ripulendolo da tossine microbiche e nitrati. Così come gli organismi umani, non molto dissimili dalle piante hanno bisogno di questi componenti per mantenersi sani La qualità dei prodotti finali delle piante cresciute in terreni con questi composti sono di una migliore qualità e le piante stesse più resistenti alle malattie..

Dalle ricerche svolte risulta che i prodotti trattati con i consorzi microbici contengono il 30% in più di antiossidanti che oltre a migliorare il sapore di frutta e verdura sono fondamentali per combattere i radicali liberi. Il pubblico numeroso si è dimostrato molto interessato a questi prodotti naturali ottenuti attraverso le tecnologie che sempre più spesso vengono utilizzate nel settore agroalimentare.

Articolo di Cimatoribus Marinella  x www.tauriano.com  2016

 

 

 
Novella Cimarosti in Martina. Saluto ad una Taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
venerdì 19 febbraio 2016
E' mancata all'affetto dei suoi cari
cimarostinovella.jpg   

 

Novella Cimarosti

in Martina

di anni 82

Lo annunciano con dolore il marito, i figli, le nuore, i nipoti ed i parenti tutti.

 

I funerali avranno luogo sabato 20 febbraio

alle ore 14.30 nella Chiesa Parrocchiale di Tauriano, 

ove il feretro giungerà dall'ospedale di Spilimbergo.

Si proseguirà poi per la cremazione.

Il Santo Rosario verrà recitato venerdì alle ore 18.00 nella Chiesa di Tauriano

 

Si ringraziano sin d'ora quanti vorranno partecipare.

 
La risalita del TASSO PDF Stampa E-mail
Ultime notizie
Scritto da Raffaele   
giovedì 18 febbraio 2016

Un bambino salva il tasso. No!! Non è il tasso di natalità, che a Tauriano è basso, ma bensì un tasso vivo in carne ed ossa.
Mercoledì pomeriggio Andrea, al rientro dal doposcuola, come sempre si sofferma a vedere l'acqua che scorre sotto il ponte in via S.Giovanni. L'acqua del canale irriguo Istrago-Barbeano di solito è bassa ma come sanno tanti adulti il suo fluire è per i bambini un'attrazione. Questa volta c'era qualcosa di vivo che si era riparato vicino alla scaletta di emergenza, a prima vista sembrava un gatto peloso od un cane che stremato non riusciva a usire dal canale stesso ove era finito. Avvisati i vigili del fuoco del distaccamento/stazione di Spilimbergo prontamente sono giunti i soccorsi. Non si trattava di un cane o altro animale domestico, non di un cinghiale o di un cervo come ben altre volte i pompieri si sono dovuto confrontare, ma di un esemplare adulto di TASSO.


Il canale come già scritto su questo sito è stato recintato in un lungo tratto quindi se qualche animale ci cade dentro è in trappola, a meno che non risalga la corrente e superata la chiusa di S.Rocco e il ponte sulla Cavalleggeri Saluzzo non raggiunga il punto in cui non c'è più la recinzione.
Più facile a dirsi che a farsi per un'animale stremato ed infracidito ed infreddolito.
Con perizia e professionalità i Vigili del fuoco, arrivati con una squadra al completo, camion e fuoristrada compresi, hanno predisposto e programmato l'intervento. Due di loro  (Rino e Federico) indossate le mute per il soccorso in acqua e rinforzate le protezioni contro il morso e gli artigli del tasso, si sono calati sul fondo del canale. Con un telo hanno cercato di indirizzare l'animale verso l'uscita più prossima. Il tasso impaurito ha preso la strada contraria e riportato verso la seconda uscita, portoncino nella recinzione, alla fine è risalito lungo la scaletta d'emergenza e ha raggiunto il prato li vicino. Poi ha preso la strada della riconquistata libertà.
Nel video si possono cogliere i momenti più salienti dell'intervento. Il pubblico tenuto a debita distanza ha poi fatto i complimenti ai "soccoritori" e ha potuto raccontare ad amici e parenti di aver visto il TASSO di Tauriano.

 

tasso_01_del17_02_2016.jpg
  Foto intervento dei VVFF gentilmente fornita da Erma Sovrano

 

 

 
Un Taurianese dimenticato tra i caduti della Grande Guerra PDF Stampa E-mail
Società Operaia di Tauriano
Scritto da Raffaele   
lunedì 15 febbraio 2016

 

A 100 anni dagli eventi della Grande Guerra, i Taurianesi scoprono di aver "dimenticato" dei caduti.

 

 A questa dichiarazione è giunto il ricercatore storico Giorgio Caregnato, durante la presentazione della sua ricerca sui personaggi, i fatti, i documenti e le testiomonianze relativi alla prima guerra mondiale nel taurianese.

 

lontano_1915_18_presente_002.jpg

 

 L'incontro conferenza "LONTANO nel tempo - PRESENTE fra noi", patrocinato dalla Società Operaia di Tauriano, si è svolto venerdì  12 febbraio 2016 nella sala grande del sodalizio allla presenza di un pubblico di appassionati e non.

 

lontano_1915_18_presente_001.jpg

 


 

 Il relatore ha utilizzato del materiale multimediale per illustrare la sua ricerca. In particolare ha messo l'accento sul caduto Pietro Zanin.
 Dal carteggio trovato tra la famiglia, il comune di Spilimbergo e le autorità francesi ha potuto ricavare quanto segue:

 

pietro zanin.png

 Pietro Zanin di Antonio e Maria Cristofoli, nato il 30 luglio 1875 a Tauriano, fratello più anziano di Davide Zanin , Medaglia d'Argento al Valor Militare; di professione mosaicista era emigrato in Francia. Arruolatosi volontario nell'Esercito francese muore il 30 giugno 1915 in combattimento a Pertes-les-Hurlus (Champagne - Francia).
 A Pietro Zanin gli venne assegnata la Croce di Guerra con Palme francese.

 

davide zanin.png

 Il relatore ha quindi proposto che si trovi la possibilità di aggiungere il nominativo di Pietro Zanin tra i nomi posti sul nostro monumento ai caduti, coinvolgendola stessa Soc. Operaia, l'associazione Carristi ed l'amministrazione comunale.

  Il pubblico presente è rimasto attento per tutta la durata della presentazione e poi al rinfresco ha esternato e portato a conoscenza del relatore storie, abneddoti e ricerche private sul tempa della Grande Guerra.
Leggi tutto...
 
Gino Luis - Saluto ad un Taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
martedì 09 febbraio 2016

E' mancato all' affetto dei suoi cari

GINO LUIS

 di 85 anni

 

Ne danno il triste annuncio Vilma, la sorella, i cognati, le cognate, i nipoti e parenti tutti. I funerali avranno luogo mercoledì 3 febbraio alle ore 15.00 nella chiesa parrocchiale di Pasian di Prato, giungendo dall' Ospedale civile di Udine. Un ringraziamento particolare al medico curante Dottor Zuccolo. Si ringraziano fin d' ora quanti vorranno onorarne la cara memoria. Pasian di Prato, 2 febbraio 2016

 

Dopo la cremazione le spoglie saranno deposte nel cimitero di Tauriano

 

 
DISMILPAS - Gruppo di cammino PDF Stampa E-mail
Società Operaia di Tauriano
Scritto da Raffaele   
sabato 30 gennaio 2016

Basterebbe una passeggiata in mezzo alla natura, fermarsi un momento da ascoltare, spogliarsi del superfluo e comprendere che non occorre poi molto per vivere bene. (Mario Rigoni Stern)

 Pubblichiamo l'articolo apparso su "IL BARBACIAN " di dicembre 2015 a cura di Marinella Cimatoribus ed edito dalla "Pro Spilimbergo"

  dismilpass.jpg

Nella promozione di sani stili di vita, i Gruppi di cammino si sono rivelati una delle migliori scelte recentemente fatte nell'ambito della prevenzione. Sulla base della raccomandazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità di dedicare almeno 150 minuti la settimana a una moderata attività fisica, i Comuni di Spilimbergo e Valvasone Arzene, in collabo­razione con i Comuni di San Giorgio della Richinvelda, San Martino al Tagliamento e Sequals, con l'Azienda per l'Assistenza Sanitaria "Friuli Occidentale", gli Ambiti Distrettuali 6.4 e 6.2 e la Società Operaia di Tauriano, hanno impostato un programma che ha scelto di fare del cammino un'attività organizzata con caratteristiche di continuità.

Un gruppo di persone si ritrova più volte alla settimana per camminare lungo un percorso stabilito sotto la gui­da di un conduttore preparato. Il ruolo dei conduttori è determinante non solo per il successo del programma, ma anche per lo sviluppo del gruppo e per il raggiungi­mento dei benefici attesi. Con i nostri piedi per terra, facendo diecimila passi avremo la possibilità senza equipaggiamenti specifici di mantenerci in forma con semplicità, ridurre i sintomi dell'ansia e della depressione, tenere sotto controllo il colesterolo (cattivo), la pressione sanguigna, migliorare l'umore, rafforzare le ossa, attenuare lo stress, il rischio di malattie cardiache e tonificare il tessuto muscolare.

Andare a piedi vuol dire ascoltare le risposte del proprio corpo in attività, cogliere e apprezzare l'ambiente che ci circonda, guardare il paesaggio, perdere fardelli che ci appesantiscono, pensieri ripetitivi. Andare a piedi, per non passare velocemente tra le cose e le persone, fare un po' dì strada in loro compagnia e avere la sorpresa di godere di un tempo per conoscere qualcosa di più di noi stessi e dei nostri compagni di viaggio. Significa avere la padronanza del passo su terreni bagnati, su sassi, piccole alture, parti sconnesse per fare in modo che i nostri piedi sempre più "intelligenti" riconoscano per ogni ostacolo o diversità sotto di loro, l'andatura migliore per superarli. Il camminare è uno strumento utile, fruibile dalla mag­gior parte delle persone, semplice e spontaneo.

Da quando all'età di circa un anno impariamo a raggiunge­re la postura eretta, a spostarci nello spazio, tendiamo a non abbandonarla più e se con gli anni gli acciacchi o la stanchezza ci intaccano, ci riesce difficile anche solo accettare di aiutarci con il bastone. Solo le signore di un tempo non vedevano l'ora di rag­giungere quell'età in cui con un bastone con pomello cesellato e un cappello a larghe falde mostravano la loro autorità. Anche per gli uomini bastone e cappello sono sempre stati un segno di distinzione. Ora tripodi o stampelle, funzionali all'uso privi di qualsiasi fascino indicano solo irrimediabilmente che la nostra colonna o le nostre articolazioni sono un po' più deboli.

Ci sono molti gruppi di cammino: i militari, durante le parate segnano il passo insieme; i fedeli nelle proces­sioni camminano cantando e pregando; i migranti che arrivano da lontano formando un fiume inarrestabile molti senza più parole né una meta precisa, animati dal coraggio e dalla speranza di stare meglio; gli escursio­nisti sempre generosi verso l'ambiente e i compagni; c'è chi fa un pellegrinaggio e si ritrova con una espe­rienza indimenticabile; poi ci sono i gruppi di cammino salutistici che rappresentano occasione propizia per liberarsi dalla sedentarietà, per trovare il piacere di darsi retta l'un l'altro.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 100 - 110 di 778

Foto dal sito

Tauriano per immagini

Calendario

« < Ottobre 2017 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Articoli correlati

Prossimi Eventi

ven ott 20 @08:00 - 11:00
ultima Serata sulla Prima Guerra Mondiale

Previsioni Meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it