Sondaggio

Utenti Online

Nessun utente online

Syndication

Tauriano-Blog
Carmela Bruna Zanin - Ved. Lenarduzzi - Saluto ad una Taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
venerdì 16 febbraio 2018

E' mancata all'affetto dei suoi cari

 zanincarmelabruna.jpg

Carmela Bruna Zanin

ved. Lenarduzzi

di anni 93

Ne danno il triste annuncio le figlie Liana e Flavia, il genero Giancarlo, la nipote Emanuela, il nipotino Andrea ed i parenti tutti.

 

I funerali avranno luogo lunedì 19 febbraio alle ore 10.30 nella Chiesa Parrocciale di Tauriano

ove il feretro giungerà dall'ospedale di Spilimbergo.

 Il Santo Rosario verrà recitato domenica alle ore 19.30

nella Chiesa di Tauriano

 

Si ringraziano sin d'ora quanti vorranno partecipare.

 

Tauriano, 16 febbraio 2018

 

 

 

 

 
Festa per gli 80 anni del 32esimo Reggimento Carri e i 50° di presenza a Tauriano PDF Stampa E-mail
Ultime notizie
Scritto da Raffaele   
sabato 10 febbraio 2018

Oggi celebrati anche i 50 anni di presenza dell’Ariete a Tauriano di Spilimbergo

80esimo_carristi_tauriano_-_1.jpg

Il 32° reggimento carri, gloriosa unità appartenente alla 132esima Brigata corazzata Ariete, ha celebrato oggi l’80esimo anniversario dalla sua costituzione e i 50 anni di presenza a Tauriano di Spilimbergo. La duplice ricorrenza è stata ricordata con una serie di eventi organizzati dai carristi e culminati con la cerimonia svoltasi oggi alla caserma Forgiarini, alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle autorità del comprensorio spilimberghese, delle associazioni combattentistiche e d’arma e alcuni ex comandanti del reparto.

80esimo_carristi_tauriano_-_2.jpg

Oltre alla deposizione di una corona d’alloro al monumento ai caduti di Spilimbergo e una santa messa celebrata nella chiesa dei Santi Giuseppe e Pantaleone a suffragio dei caduti, ieri, nel centro della cittadina friulana sono stati allestiti una mostra statica con mezzi e materiali in uso al reparto e un punto informativo dell’Esercito, che ha riscosso notevole interesse tra i giovani. Nei giorni scorsi la caserma ha ospitato alcune scolaresche in visita d’istruzione.

80esimo_carristi_tauriano_-_3.jpg

Durante la cerimonia odierna, il comandante del 32° Reggimento carri, colonnello Paolo Fanin, nel ringraziare le autorità presenti ha evidenziato gli ottimi rapporti esistenti tra la comunità militare e il territorio circostante, ricordando le più significative testimonianze di vicinanza. A suggello della duplice ricorrenza è stata scoperta una targa commemorativa.

Il 32° Reggimento carri è stato recentemente impiegato in Kosovo nell’ambito dell’Operazione Jont Enterprise e suoi assetti sono attualmente impegnati in territorio nazionale nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure.


 
Danila Marcos - Ved. Quarantelli - Saluto ad una Taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
mercoledì 07 febbraio 2018
E’ mancata all’affetto dei suoi cari
marcosdanila.jpg

Danila Marcos

ved. Quarantelli

 
di anni  71

 
Lo annunciano con dolore i figli Gianluca ed Emanuele ed i parenti tutti.
 
 I funerali avranno luogo venerdì 9 febbraio alle ore 15.30 nella Chiesa Parrocchiale di Tauriano,
ove il feretro giungerà dall’ospedale locale.

Il Santo Rosario verrà recitato giovedì alle ore 19.00 nella Chiesa di Tauriano.

Si ringraziano d’ora quanti vorranno partecipare.


Spilimbergo - Tauriano, 7 febbraio 2018 
 
 
Le donne di Tauriano accusate di pubblica violenza - Parte III PDF Stampa E-mail
Lo sapevate che
Scritto da Raffaele   
giovedì 01 febbraio 2018

Udienza del 23 novembre 1868 

Alla mattina, ultimata brevemente la lettura di alcuni atti processuali, il Procuratore di Stato Casagrande svolge le sue requisitorie, con le quali in applicazione dell’art. 83 del Codice Penale chiede la condanna di dieci accusate a cinque mesi di carcere, e la condanna di altre quattro a mesi 6.

L’Avv. Fabiani discute parte a parte le prove, e dimostra con diligente e stringata deduzione che nessuna delle accusate ha contro di sé alcuno di questi fatti speciali da cui contraddistinguere si possa chi fu provocatore della dimostrazione, da chi è stato considerato incolpevole, e perciò andò scevro da qualunque molestia.

L’Avvocato Giuriati risponde a tutte le proposizioni del Ministero Pubblico, giustifica politicamente e moralmente l’operato delle donne di Tauriano, stigmatizza il Parroco e il suo partito, dimostra la inapplicabilità al caso della legge penale. La sua arringa occupa l’udienza oltre due ore: sul finire della perorazione tutte le accusate piangono, e l’uditorio commosso prorompe in applausi, che sono repressi dal Presidente.

Il Procuratore di Stato soggiunge lungamente, e sebbene sia l’ora molto inoltrata, l’Avvocato Giuriati vittoriosamente replica anco una volta. La seduta è levata alle cinque e mezzo, rimandata all’indomani alle due per la prolazione della sentenza.

Udienza finale del 24 novembre 1868 – Tribunale Provinciale di Udine

Il pubblico che assisté a tutta la causa con crescente interesse riempie la sala molto prima dell’ora indicata. Esso attende con manifesta impazienza il giudicato, e quando dalla lettura del medesimo comprende che le donne di Tauriano sono assolte, un battimani generale rompe a mezzo le parole del Presidente. Le accusate gridarono; “EVVIVA IL TRIBUNALE!”.

Dobbiamo completare la relazione di questo processo avvertendo che la sentenza, oltre a soddisfare la pubblica opinione, ci parve un modello di legalità e di logica.


 
Le donne di Tauriano accusate di pubblica violenza - Parte II PDF Stampa E-mail
Lo sapevate che
Scritto da Raffaele   
lunedì 29 gennaio 2018

continua da Le donne di Tauriano accusate di pubblica violenza - Parte I

Introdotto il testimonio don Colussi, questi narra l’accaduto nei termini a un bel circa dell’atto d’accusa. Ammette che alle sue imprecazioni la Chiesa si vuotasse il 7 aprile, che le cose da lui dette si contenessero nello scartafaccio che egli leggeva, ma dice che le donne erano buone padrone di andare in deliquio, come di uscir dalla Chiesa. Nega di aver festeggiato la prossima partenza di don Carnera in una gozzoviglia ad Istrago. Nega di frequentare l’autore dei cartelli Luigi De Rosa, e tanto più di esserne il complice. Confessa però che oltre 100 donne trassero alla casa di lui, e che il suo partito era composto di tre o quattro famiglie soltanto.

Dopo l’esame di don Colussi, parecchie delle accusate protestano contro taluna delle sue osservazioni e lo smentiscono di punto in bianco.

domenico_giuriati.jpg

 

Avvocato Giuriati : “Ella ha dichiarato di non esser mai stato condannato in via penale: ma, poco tempo fa, non soffrì condanna per lesione d’onore commessa a danno di certo Canto?”

Don Colussi : “E’ vero, ma il Canto aveva presentato dei testimoni falsi.”

Avvocato Giuriati : “Intanto ella ha detto una bugia. Andiamo innanzi. Non ha ella veduto un Cristo ad un ebreo per 42 svanziche?”

Don Colussi : “Questo fu venduto dalla fabbriceria.”

Avvocato Giuriati :” Il fabbriciere era lei. Non ha ella con grande scandalo del paese sostenuta una causa per non pagare l’olio santo? E non l’ha perduta in terza istanza?

Don Colussi : “Non era l’olio santo, ma l’olio per illuminare il Santissimo.”

Questo secondo interrogatorio si prolunga alquanto sopra altri differenti particolari, e sempre sullo stesso tono alla maggiore soddisfazione del pubblico; finché l’ora essendo già inoltrata e da lunga pezza accesi i lumi, l’udienza è levata.

 

Leggi tutto...
 
Le donne di Tauriano accusate di pubblica violenza - Parte I PDF Stampa E-mail
Lo sapevate che
Scritto da Raffaele Tomasella & Giorgio Caregnato   
sabato 27 gennaio 2018

giornale_di_udine.pnggiornale_di_udine_titolo_1.png


 

GIORNALE DI UDINE - Politico – Quotidiano

Ufficiale pegli Atti giudiziari ed amministrativi della provincia del Friuli

Lunedì 23 Novembre 1868 Num. 279 – Anno III

CRONACA URBANA E PROVINCIALE E FATTI VARI

TRIBUNALE PROVINCIALE DI UDINE

Udienza del 21 Novembre 1868

Accusa di pubblica violenza

Uno stuolo di 14 donne ingombra tutto lo spazio destinato agli accusati. Esse sono contadine, artigiane, benestanti del luogo di Tauriano su quel di Spilimbergo: l’età varia dai 18 ai 40 anni : molte sono ricoperte di ori, di vezzi, di spilloni : due fra loro portano in collo i bambini lattanti, che di quando in quando aggiungono alle emozioni ed ai profumi dell’udienza una emozione ed un profumo in più.

Il dibattimento è presieduto dal Consigliere Gagliardi. Al banco del Ministero pubblico siede il procuratore di Stato, avvocato Casagrande. La difesa è sostenuta dagli avvocati Giuriati e Fabiani. Si dà lettura del conchiuso d’accusa, dal quale risulta che nella mattina dell’11 agosto 1867 un centinaio di donne all’incirca irrompevano a furia di spinte nel cortile della Canonica e poi nella casa stessa del parroco, vi asportavano tutte le mobilie che erano entro, collocavano in mezza alla piazza, e tutto ciò compivano in mezzo agli urli ed alle grida “ via di qua, fuori di qua!”. Il parroco e le due serve di lui, a quella sfuriata riparavano dapprima sul granaio, poscia ne uscivano tutti e tre, e framezzo al tumulto recavansi ad invocare il braccio forte dei Carabinieri, Le 14 accusate, sempre al dire dell’atto d’accusa, sono confesse di aver organizzato la dimostrazione contro il parroco perché a costui attribuivano di averle disonorate avendo fatto pubblicare in quella mattina stessa su tutte le case di Tauriano – meno le tre o quattro dei suoi partigiani – dei cartelli manoscritti, nei quali ogni femmina era accusata con parole oscenissime di mantenere relazioni col cappellano e alle donne dicevasi “che cavassero il fazzoletto onde asciugare le lagrime per la prossima partenza di questi.

In seguito a questi fatti il Tribunale ha posto sotto accusa di pubblica violenza ai sensi dei art. 83-84 : Carlotta Martina fu Osvaldo, Cristofoli Della Rossa Rosa, Cristofoli Martina Anna, Maria Martina Indri, Anna Cristofoli Caminotti, Filomena Angela Antonia, Maria Martina, Marcolina Alberti, Domenica Zanin, Maria Zavagno, Iubella Catterina, Regina Martina.

Cinque sono i testimoni stati citati al dibattimento: Colussi Don Giacomo parroco, Pierina Cristofolo serva di lui, Teresa Zanin sua nipote, Antonio Indri detto "Fracasso", oste, Chiara Martina sua moglie.

Leggi tutto...
 
Carlo Martina (Popi) - Saluto ad un Taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
sabato 27 gennaio 2018
Dopo lunga malattia, è mancato all'affetto dei suoi cari
martinacarlo.jpg

 Carlo Martina

(Popi)

di anni 93

 

Lo annunciano con dolore i figli, le nuore, i nipoti ed i parenti tutti.
 
I funerali avranno luogo lunedì 29 gennaio alle ore 10.30
nella Chiesa Parrocchiale di Tauriano,
ove il feretro giungerà dall'ospedale di Spilimbergo.
Si proseguirà poi per la cremazione.
 
Il Santo Rosario verrà recitato domenica alle ore 19,30
nella Chiesa di Tauriano
 
Un sentito ringraziamento a Mariya, ai medici e al personale tutto 
dell'ospedale di Spilimbergo e alle infermiere dell'A.D.I.
 
Si ringraziano sin d'ora quanti vorranno partecipare.
 
Tauriano, 27 gennaio 2018
 
 
Edda Tracanelli - Saluto ad una Taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
sabato 20 gennaio 2018
E’ serenamente mancata 
 tracanelliedda.jpg

Edda Tracanelli 

ved. Martina (Pit)  

di anni 91

 

Lo annunciano con dolore i figli Isabella, Rudi, Delia e Luca, la nuora, i generi, i nipoti, i pronipoti, i fratelli, la sorella ed i parenti tutti. 

 I funerali avranno luogo lunedì 22 gennaio alle ore 11.00 nella Chiesa Parrocchiale di Tauriano, ove il feretro giungerà dall’ospedale di Spilimbergo.

 Il Santo Rosario verrà recitato domenica alle ore 19.00 nella Chiesa di Tauriano.

 

Si ringraziano sin d’ora quanti vorranno partecipare. 

Tauriano, 19 gennaio 2018  

 
Ezio Zuppelli - Saluto ad un Taurianese PDF Stampa E-mail
Parrocchia San Nicolò Vescovo
Scritto da Raffaele   
sabato 20 gennaio 2018
Il 15 gennaio , in Olanda è mancato all'affetto dei suoi cari
ezio_zuppelli002.jpg

 


Ezio

Zuppelli

di anni 75 

 
Lo annunciano con dolore la moglie Lina, i figli Daniela e Fabrizio, il genero, la nuora, gli adorati nipotini, il fratello, i cognati, i nipoti ed i parenti tutti.
I funerali avranno luogo in Olanda.
Tauriano, 15 gennaio 2018
 
 
 
«Vidi cadere l'aereo a Tauriano» PDF Stampa E-mail
Lo sapevate che
Scritto da Raffaele   
sabato 13 gennaio 2018

Da il Messaggero di Pordenone del 10 genaio 2018

carlo_meroi_testimone_polveriera1945.jpg

«Ricordo tutto di quel giorno, quando vidi precipitare l'aereo». Carlo Meroi ha 91 anni, vive a Pordenone ed è l'ultimo superstite degli uomini della guardia territoriale che il 13 aprile 1945 era in servizio alla polveriera di Tauriano dove perse la vita il pilota brasiliano Frederico Gustavo dos Santos, onorato di un cippo a Spilimbergo».«Ero di guardia alla polveriera quel giorno - racconta Meroi -, ho tutto davanti agli occhi. Gli aerei in avvicinamento erano tre, volavano in fila indiana ed era chiaro che erano diretti alla nostra postazione. Dovevano bombardare il deposito di munizioni».In pochi minuti, l'inferno. «Il primo aereo - continua Meroi - fece fuoco, colpendo il deposito di via Arba. Per il secondo, pilotato dal tenente Frederico Gustavo dos Santos, non ci fu scampo. L'onda d'urto lo investì in pieno, spezzando un'ala del suo apparecchio. L'aereo, senza più controllo, cominciò a perdere quota. Il giovane pilota tentò di lanciarsi, ma il paracadute non si aprì e cadde al suolo, morto.Gli altri velivoli se andarono, le guardie accorsero sul punto dell'impatto. «Subito - ancora Carlo Meroi - i militari tedeschi che presidiavano con noi il sito presero in mano la situazione, cercarono i documenti, ricomposero il cadavere del pilota, lo seppellirono indicando il luogo con una croce.. Io l'ho visto, ma i nazisti ci tennero a distanza. Si occuparono loro di tutto».Frederico Gustavo dos Santos è un eroe nel suo paese. Nato a Salvador di Bahia nel 1925, nel 1944 dopo aver finito la scuola di pilotaggio negli Stati Uniti, si era presentato a Pisa per arruolarsi. Il 13 aprile 1945, quando non aveva ancora compiuto 20 anni, venne assegnato alla missione, la 44ª in cui venne impegnato, che lo portò alla morte.Dopo la fine della guerra, il governo brasiliano inviò alcuni ufficiali a Tauriano per cercare il corpo dell'ufficiale. E con loro sorpresa, trovano sul bordo della strada una croce messa dai soldati tedeschi che portava il nome del pilota caduto e la data della morte. Accanto alla croce, era stata inchiodata la piastrina identificativa dell'ufficiale pilota.Nello stesso luogo, accanto al deposito di munizioni "Charlie", il Comune ha fatto erigere un cippo in ricordo dell'ufficiale brasiliano, rendendo omaggio «a quanti come lui - ha detto il sindaco Renzo Francesconi - hanno contribuito a liberare l'Italia dal dominio nazifascista»

 

 
Mistral ampliato, Laurora: «Spetta a Trieste decidere» PDF Stampa E-mail
Da Spilimbergo
Scritto da Raffaele   
lunedì 08 gennaio 2018

Da il Messaggero di Pordenone articolo di Guglielmo Zisa del 07 gennaio 2018

Spilimbergo, l’assessore: convenzione del 1992 vincola i rapporti con la società Il teleriscaldamento come compensazione, sarà disponibile anche per i privati

 

associazione_aria_pulita_spilimbergo.jpeg

 «Non si può essere superficiali e approssimativi, l’argomento non lo permette»: ad affermarlo è l’assessore spilimberghese alle politiche ambientali e della salute, Luchino Laurora, intervenendo sul “caso” Mistral, l’impianto energetico da rifiuti ospedalieri al centro delle cronache negli ultimi giorni.
I contratti. «A seguito dell’interessamento dei media e di fronte alla manifesta e legittima aspirazione dei concittadini per la tutela della salute e il rispetto dell’ambiente e del nostro territorio è necessario fare alcune considerazioni» chiarisce l’assessore. «I rapporti di Eco Eridania con il Comune sono a tutt’oggi vincolati da contratti che derivano dalla prima convenzione stipulata nel 1992, allora sindaco Alido Gerussi, e dalle successive: l’ultima, siglata nel 2007 col sindaco Arturo Soresi, aveva prorogato i termini della permanenza dell’insediamento al 2028» osserva Laurora, ricordando che «Eco Mistral ha richiesto alla Regione d’avviare le procedure previste dalla legge per l’ampliamento e il rinnovamento delle strutture tecnologiche, e l’abbattimento delle emissioni residuali derivate dall’incenerimento dei rifiuti ospedalieri e industriali». Attività attualmente operative visto che l’impianto è in funzione.
Il Comune. L’amministrazione comunale, sottolinea Laurora, per quanto riguarda le procedure amministrative finalizzate alle concessioni per la costruzione degli impianti industriali e sulla valutazione dell’impatto ambientale ha solo una funzione partecipativa e consultiva. «Non ha, quindi, una funzione dispositiva nel rilascio delle autorizzazioni previste dalla legge, di pertinenza esclusiva degli uffici regionali – puntualizza – Nel caso la Regione, al termine di tutte le procedure, rilasci l’autorizzazione alla realizzazione del nuovo impianto, il Comune intende richiedere ad Eco Mistral la realizzazione di una linea di teleriscaldamento gratuita per gli edifici pubblici e la possibilità di collegamento per i privati che richiedano l’allacciamento». «Si tratta di una compensazione anche ambientale visto che verrebbero spenti tutti i bruciatori a combustibili fossili» precisa Laurora.
Lo studio. «Grazie alla collaborazione del direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria, Lucio Bomben, e del dottor Diego Serraino, responsabile del dipartimento di Epidemiologia e biostatistica del Cro, abbiamo analizzato l’incidenza nel comune delle patologie neoplastiche e respiratorie, estrapolando i dati del registro tumori Fvg – evidenzia l’assessore – Nello studio, risalente al 2014, si rileva che i tassi di incidenza standardizzati per tali patologie sono sovrapponibili al resto del territorio. Emerge comunque la necessità di un aggiornamento. Ho già dato incarico ai nostri enti sanitari di redigere un nuovo rapporto: sarà disponibile quanto prima».

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 11 di 816

Foto dal sito

Tauriano per immagini

Calendario

« < Febbraio 2018 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 1 2 3 4

Articoli correlati

Prossimi Eventi

Nessun evento

Previsioni Meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it