Zona 30Km - Tauriano si interroga con il sondaggio

Vai ai contenuti

Zona 30Km - Tauriano si interroga con il sondaggio

Tauriano - Il Paese, la Storia, le News e la sua gente
Pubblicato in Amministrazione Comunale · 7 Marzo 2013
Tags: strade
Dal messaggero veneto di giovedì 28 febbraio 2013

Auto lumaca nelle frazioni. Contrariamente a quanto si possa pensare, se considerata in termini di tutela e salvaguardia dell’incolumità dei residenti, sta facendo molto discutere la decisione dell’amministrazione comunale di Spilimbergo di avere imposto nei centri abitati di Tauriano e Istrago la circolazione a passo d’uomo. Dopo avere già approvato lo scorso settembre un atto di indirizzo per l’istituzione di zone a velocità limitata da fare osservare a chi transita nelle due frazioni, nei giorni scorsi sono stati installatii relativi cartelli stradali verticali che impongono il limite di velocità massimo di 30 chilometri orari come previsto dal piano della mobilità nelle zone residenziali.

L’obiettivo è di impedire agli automobilisti di percorrere, a velocità sostenuta, il centro abitato di Tauriano, in particolare alcuni tratti delle vie Cavalleggeri di Saluzzo, IV Novembre, Unità d’Italia e San Giorgio, così a Istrago,alcuni tratti delle vie Cadorna, Caneva, Sequals, Giulia, Barriera Vecchia, Tauriano e Diaz. Una decisione che, si legge nella delibera approvata dall’esecutivo Francesconi, sarebbe stata presa al fine di evitare «situazioni di pericolo per la circolazione in particolare degli utenti della strada considerati più deboli, pedoni e ciclisti».



Un intervento che, per quanto apprezzabile negli intenti, sta già sollevando opposte fazioni fra pro e contro, in quest’ultimo caso, da parte di chi ritiene il limite assurdo, visto che tanto a Tauriano che a Istrago si tratta di strade appena asfaltate. «Si tratta di una strada normale, fatta eccezione in alcuni punti in cui si restringe» spiega un taurianese, che si chiede «quali limiti dovrebbero essere imposti a chi transita nel capoluogo lungo piazza Duomo, piazza San Rocco o via della Repubblica?».

Una critica all’amministrazione mossa dal timore che l’eventuale installazione di un autovelox possa diventare motivo per “fare cassa” con le contravvenzioni visto che conclude il residente «a meno che non si percorra le strade in seconda è impossibile osservare un limite del genere».

Articolo pubblicato online da Guglielmo Zisa

Premesso che quanto compare nell'articolo tra virgolette riferite a opinioni contrarie sono frasi  raccolte dal giornalista intervistando il sottoscritto.

Altre valutazioni da aggiungere sono relative all'area coinvolta nella "ZONA 30Km". In particolare se vale il ragionamento che tale area inizia e finisce tra i due segnali allora a meno di non trovare il segnale di fine 30km è lecito pensare che diverse strade laterali siano coinvolte nella suddetta "Zona 30".Quindi anche Via d.Zanin, Via Passudetti, ViaS.Antonio, Via Bearzi, Via Marchian, Via S.Giovanni, Via Semina, Via Piccola, Via del Canale, Via Pio X, Vicolo Don C.Dorigo, Vicolo Chiuso, Vicolo Cieco.

Qui di seguito è stata elaborata una mappa che le evidenzia in rosso e che dimostra quanto sia ampia l'area coinvolta.

Un area di rispetto molto grande anche per un paese grande come Tauriano.
La Posizione dei segnali di inizio Zona 30Km/h
Via 4 novembre (zona "Michei")
Via Cav. Saluzzo (zona "Li dal For")
Via S.Giorgio (zona Rossit)
Via Unità d'Italia (zona Martins-Fortuna)

Quindi qui di seguito viene lanciato un sondaggio sul sito web rispondere alla seguente domanda :

"Quale opinione ti sei fatto sul problema della Zona 30km/h istituita dall'Amministrazione Comunale a Tauriano?"

Accedi al menu a sinistra dei sondaggi ed esprimi una tua opinione


Copyright 2008-2021 Tauriano.com - Sito non ufficiale del paese di Tauriano di Spilimbergo
WebMaster Raffaele Tomasella
Torna ai contenuti