Marchian River 2 - La Vendetta - 15-06-2013

Vai ai contenuti

Marchian River 2 - La Vendetta - 15-06-2013

Tauriano - Il Paese, la Storia, le News e la sua gente
Pubblicato in Meteo · 21 Giugno 2015
A 2 anni dall'allagamento del maggio 2013 il torrente fantasma "Marchian River" colpisce ancora. Lunedì 15 giugno 2015 verso le 18 una precipitazione da 100 mm in poche decine di minuti ha creato disagi e problemi in barba alle soluzioni tecniche di contenimento messe in atto dall'Amministrazione Comunale . Il sindaco stesso, presente all'evento, ha dovuto in seguito fare formale richiesta alla Protezione Civile Regionale di intervenire per attuare il progetto di salvaguardia che avrà una spesa di 300mila euro. Il lunedì 15 giugno approfittando anche della provvisoria manutenzione della griglia principale, il Marchian River ha colpito con forza. Diverse famiglie hanno visto entrare l'acqua nelle loro abitazioni, chi per la prima volta chi, come la fam. Berlese "Chio" per l'ennesima volta. L'intervento dei Vigili del Fuoco e dei vicini ha aiutato a risolvere velocemente il problema. Questa volta l'acqua non è arrivata solo dalla sede stradale ma anche dagli orti e dai campi vicini al paese. Le coltivazioni di mais non hanno mitigato l'effetto dilavante della pioggia.

Un privato con la ruspa si è fiondato in via Marchian per sollevare la pesante lastra diferro, temporanemante messa lì l'anno scorso per il cedimento della griglia principale. Scherzo del destino poco prima, su richiesta dei residenti, gli operai del comune avevano fissato la lastra per impedirle di muoversi e creare un grosso e fastidioso frastuono al passaggio dei veicoli. La presenza della lastra e la sua non movibilità hanno favorito il Marchian River nella sua Vendetta.

Piazza del Monumento (piazza Antonio Tracanelli) ha fatto da vasca di espansione e per gli autoveicoli è diventata un guado improvviso. I tombini hanno funzionato ma erano certamente insufficienti a ricevere tutta quella massa d'acqua. L' acqua ha poi continuato la sua corsa defluendo tra via Zanin e via Semina entrando nei cortili interni del "La Placiuta". In quel luogo si sono aggiunte le acque provenienti dai giardini privati circostanti. Alla luce del precedente allagamento alcuni residenti hanno adottato delle contromisure. E’ noto peròche se l’acqua non può andare da una parte trova un altro sfogo, creando nuovi danni. Per fortuna non ha creato grossi problemi alle abitazioni di via Piccola che si trovano a monte della strettoia del Canale Maraldi. In serata la protezione civile comunale è intervenuta in loco. Nei giorni successivi il Comune ha raccolto diversi metri cubi di ghiaia e sassi trasportati fino inpiazza dal Marchian a dimostrare la forza della massa d'acqua coinvolta.

L'amministrazione comunale interrogata in merito alla regolamentazione dei fossi ai margini dei campi agricoli ha espresso l'impossibilità di imporre regole in quanto non esiste una cartografia precisa. Quindi non è possibile accusare l'uno o l'altro dei proprietari per aver interrato i fossi ai margini dei loro terreni ed obbligarli a ripristinarli.

Ci si augura che nel frattempo il Marchian non abbia voglia di fare una nuova capatina inpaese.



Copyright 2008-2021 Tauriano.com - Sito non ufficiale del paese di Tauriano di Spilimbergo
WebMaster Raffaele Tomasella
Torna ai contenuti